Tocca tutte le regioni, dal Nord al Sud dell’Italia, dal Piemonte alla Sicilia, con sit in, cortei, incontri pubblici e presidi in quasi 70 città, la mobilitazione contro il disegno di legge Pillon su separazione e affido, mentre la petizione lanciata su Change.org da D.i.Re  ha raggiunto quasi le 100.000 firme. Una mobilitazione imponente, cheRead More →

È stata prorogata al 15 novembre la scadenza del concorso per creare S-Hero, l’eroina che lotta per contrastare la violenza contro le donne e promuovere il cambiamento sociale! Il concorso, riservato a grafiche e fumettiste over 18, italiane o residenti in Italia, fa parte della campagna Step up! promossa da Wave, Women against violenceRead More →

“Inaccettabile il protrarsi dello stato di detenzione a bordo”. L’associazione nazionale D.i.Re, Donne in rete contro la violenza, che riunisce 80 organizzazioni che gestiscono centri antiviolenza e case rifugio in tutta Italia, aderisce alla manifestazione convocata oggi pomeriggio al porto di Catania, e sarà presente con una propria delegazione per chiedere loRead More →

La violenza non è amore. Non raccontiamoci favole. La nuova campagna di D.i.Re, curata dall’agenzia Hero Comunicazione, è pensata soprattutto per le ragazze, ma non solo. Sottolinea che la violenza – in qualsiasi forma, sia fisica che psicologica – non è mai giustificabile come espressione d’amore. È tutt’altro, è appunto violenza.Read More →

MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA: ABBIAMO UN PIANO! Siamo la marea che ha attraversato le strade di Roma lo scorso 26 novembre. Siamo le stesse che l’8 marzo hanno costruito il primo sciopero globale insieme alle donne di tutto il mondo, dalla Polonia all’Argentina, dagli Stati Uniti alla Turchia, dalla SpagnaRead More →

4 novembre 2017 D.i.Re. insieme a Unhcr per sviluppare competenze dedicate all’accoglienza nei centri antiviolenza delle donne rifugiate e richiedenti asilo. Parte con una prima attività corale il progetto sostenuto dall’Agenzia Onu per i Rifugiati Unhcr. Obiettivo del progetto è aumentare e migliorare l’accesso ai Centri Antiviolenza di donne eRead More →

“Siamo con Asia, con le ministre svedesi che hanno denunciato molestie ai Summit europei, con le sportive abusate per poter accedere alle Olimpiadi, con tutte le donne che superano il silenzio anche tra le mura domestiche, liberandosi dalla paura e dalla vergogna della violenza subìta.” Così Lella Palladino, Presidente dell’AssociazioneRead More →

Rimini e dintorni: indignatevi anche quando gli stupratori e gli assassini sono italiani. Lo stupro di Rimini, dove un branco di quattro uomini ha assalito e violentato due donne, invece di suscitare reazioni di sdegno è stato occasione di una ulteriore campagna di odio. Intanto verso i presunti stupratori, tuttoraRead More →