“La Camera dei Deputati ha approvato la ratifica della Convenzione di Istanbul. Un primo passo contro la violenza sulle donne espresso con voto unanime, 545 sì su altrettanti deputati presenti. Un segnale di sensibilità dell’istituzione, tanto più importante perché arriva nelle ore in cui, in Calabria, viene dato l’addio all’ennesimaRead More →

Catania 18/05/2012 Matilde Montaudo e Gianni Coppola Candidati al Consiglio Comunale di Catania per il Movimento 5 Stelle intervistano Loredana Piazza Presidente del Centro Antiviolenza ThamaiaRead More →

A MAGGIO IN LIBRERIA C’è differenza. Identità di genere e linguaggi: storie, corpi, immagini e parole. Franco Angeli editore E’ questo il titolo del nuovo libro di Graziella Priulla, nelle librerie a maggio, in cui si manifesta la passione dell’autrice per quello che risulta il suo tema preferito: la differenza di genere nelle sueRead More →

08-05-2013 L’associazione nazionale D.i.Re Donne in Rete contro la violenza esprime solidarieta’ a Laura Boldrini, presidente della Camera e a Cecile Kienge, ministra dell’Integrazione Leggi il Comunicato stampa (PDF).Read More →

L’EX PROFESSORE NON ERA IN AULA Processo Rossitto Centro antiviolenza parte civile LiveSiciliaCatania Martedì 23 Aprile 2013 – 12:38 di Dario De Luca e Laura Distefano Una nuova parte civile nel processo a carico di Elio Rossitto, l’ex docente universitario accusato di tentata violenza sessuale e tentata concussione. Accolta laRead More →

Sostieni il Centro Antiviolenza Thamaia con il tuo 5xmille. Non costa nulla ed è molto semplice! Ogni contribuente che compila il 730, l’Unico o il CUD può scegliere di destinare a una Organizzazione non profit il 5 x 1000, un contributo che andrebbe pagato comunque allo Stato. Non si trattaRead More →

Metti un drink, un gustosissimo aperitivo messicano, della buona musica, il locale giusto e una semplice serata diventa un evento unico. Questo è il risultato dell’evento organizzato ieri sera grazie alla collaborazione tra il Carlito’s e il Centro Antiviolenza Thamaia per raccogliere fondi e sostenere le attività del centro. NonRead More →