MIRA: reti di sostegno in emergenza per donne che subiscono violenza

MIRA: reti di sostegno in emergenza per donne che subiscono violenza

Progetto: “MIRA: reti di sostegno in emergenza per donne che subiscono violenza”, finanziato dalla Tavola Valdese di Roma con fondi otto per mille 2019.

Data avvio 15 giugno 2020 – conclusione prevista per il 15 giugno 2021

 

Obiettivo generale: mettere a punto un sistema di pronta accoglienza in emergenza per donne sole e/o con figli che sono a rischio vita a causa della violenza maschile, attraverso la realizzazione di un sistema che metta in sinergia forze dell’ordine, pronto soccorso, centro antiviolenza, servizi sociali e case rifugio in emergenza iscritte all’albo Regionale istituito con D.P. n. 96 del 31 marzo 2015.

 

Obiettivi specifici:
− Implementare la rete antiviolenza e mettere a punto una procedura di accoglienza e messa in sicurezza di donne italiane e straniere che sono a rischio vita. Tale azione sarà realizzata tramite la costituzione di un tavolo tecnico con la rete antiviolenza, nonché tramite una capillare attività di informazione sul territorio provinciale;
− Garantire maggiore copertura telefonica del centro antiviolenza ed un servizio di reperibilità attivo nei fine settimana e festivi che risponda alle esigenze degli operatori e delle operatrici della rete antiviolenza (forze dell’ordine, pronto soccorso) per una attenta valutazione del rischio e messa in sicurezza in accordo con case rifugio e servizi sociali;
− Garantire per le donne che intendono intraprenderli, percorsi di autonomia presso il centro antiviolenza.