Ogni giorno è il 25 novembre

Ogni giorno è il 25 novembre

Ogni giorno, da oltre 15 anni, l’Associazione Thamaia Onlus opera sul territorio attraverso una impegnata e continua azione di prevenzione e contrasto alla violenza maschile contro donne, bambine e bambini per mano dei propri compagni, mariti, padri.
Ogni giorno, da oltre 15 anni, l’Associazione Thamaia Onlus porta avanti un lavoro di informazione e sensibilizzazione sulla tematica allo scopo di promuovere una cultura paritaria fondata sul rispetto e sulla negazione di ogni forma di discriminazione di genere e sessuale.
Ogni giorno, da oltre 15 anni, l’Associazione Thamaia Onlus dialoga con generazioni di studenti per supportarli nella costruzione di relazioni affettive fondate sul riconoscimento e sulla valorizzazione delle diversità.
Ogni giorno, da oltre 15 anni, l’Associazione Thamaia Onlus lavora con operatori ed operatrici istituzionali e non, per individuare e promuovere comuni procedure di intervento e di contrasto al fenomeno della violenza maschile contro le donne.
In questi quindici anni l’Associazione Thamaia Onlus, gestendo il Centro Antiviolenza, ha accolto 2160 donne, accompagnandole nel percorso di fuoriuscita da quotidiane esperienze di violenza ed affiancandole nella costruzione di un progetto di autoaffermazione e autodeterminazione di sé e delle proprie scelte di vita.
Nella sua ricorrenza annuale di “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza maschile sulle donne”, il 25 novembre è diventato, nella maggior parte dei casi, uno sterile vessillo propagandistico e di passerella, mirante esclusivamente all’organizzazione di eventi e convegni i cui riflettori si spengono esattamente all’indomani di questa giornata, mentre le storie di donne che cercano di sottrarsi ad esperienze di violenza quotidiana si ripetono tutti i giorni e non solo il 25 novembre.
La violenza maschile sulle donne è un fenomeno strutturale che va quotidianamente affrontato attraverso precise scelte politiche, nazionali e locali, finalizzate ad una concreta e programmatica azione di finanziamento dei Centri Antiviolenza, di promozione di una cultura orientata all’educazione delle differenze, di smantellamento di un sistema patriarcale che sul disconoscimento della parità di genere costituisce le fondamenta della violenza maschile.
Per tali ragioni, quest’anno noi operatrici dell’Associazione Thamaia abbiamo deciso di non partecipare ad alcun evento programmato in occasione della giornata del 25 novembre e chiediamo a tutte e tutti, Istituzioni e non, di non ridurre la violenza ad un unico evento celebrativo ma di ricordarsi della violenza maschile sulle donne anche e soprattutto nei restanti giorni dell’anno. Perché di violenza non si muore solo il 25 novembre, di violenza si muore ogni giorno.

 

#OgniGiornoEIl25Novembre