Femminicidio/D.i.Re: camper polizia utili forse se inseguite da assassino imprescindibili azioni strategiche e confronto con associazioni donne

“Se la violenza maschile sulle donne scende, come dicono i ministri Alfano e Boschi e la presidente della Camera Laura Boldrini, saremmo le prime ad esserne liete, ma è tutto da verificare”. Lo afferma in una nota Titti Carrano presidente dell’Associazione D.i.Re che riunisce 75 centri antiviolenza su tutto il territorio nazionale. “In ogni caso questo risultato non è certo…

Comunicato stampa di D.i.Re: jobs act e tutela per le donne vittime di violenza

Jobs act: Manca la circolare Inps, le donne che subiscono violenza restano senza tutela. Roma, 14 apr – Ancora nessuna tutela per le donne vittime di violenza, nonostante l’introduzione nel decreto attuativo del Jobs Act – D.lgs. 80/2015 – del congedo per le donne vittime di violenza che intraprendono percorsi di protezione La legge prevede per le lavoratrici dipendenti sia…

17-18-19 Giugno all’Aquila per DARSI ancora PAROLA…

Scuola di Politica dei Centri Antiviolenza Orietta Paciucci* La Scuola di Politica dei Centri Antiviolenza giunge alla sua terza edizione nella convinzione che   agire una politica delle donne per le donne sia la sola garanzia della  presenza e della riconoscibilità dei Centri. Riconoscibilità, purtroppo, offuscata e non tutelata da una azione governativa sempre più incline a legiferare in modo emergenziale,…

Uno scorcio sull’esperienza della Scuola di politica

27 ottobre 2015 a cura di Marica Longo – Centro Antiviolenza Thamaia Le due giornate di Scuola di Politica, che si sono tenute a Catania il 26 e 27 settembre, testimoniano il fermento che si respira in questo specifico momento storico all’interno dei Centri Antiviolenza ove è forte il desiderio ed anche la necessità, ancor più l’urgenza, di confrontarsi e…