Donne non si nasce ma si diventa: io lo sono diventata oltre la soglia di quella porta

Mi chiamo Vita, ho 35 anni e sono socia dell’Associazione Thamaia di Catania. Ho conosciuto l’Associazione circa 9 anni fa grazie ad un incontro fortuito con una operatrice del Centro che, accogliendo il mio desiderio di spendere parte del mio tempo libero in una attività di volontariato, mi propose di farne richiesta all’Associazione di cui lei faceva parte. Ancora non…

Scuola di politica dei Centri antiviolenza “Darsi parola”

D.i.Re ha deciso di organizzare una vera scuola, un laboratorio di confronto per produrre riflessione e elaborazione sulla violenza maschile contro le donne e le pratiche dei Centri antiviolenza. La Scuola è dedicata alle donne che sono impegnate nei centri antiviolenza aderenti a D.i.Re e si pone l’obiettivo di attivare un’efficace riflessione tra i diversi Centri, contribuendo ad arricchire la…

Incontro con Graziella Priulla / 9 Marzo Adrano

In occasione della giornata internazionale della donna, lo Sportello Viola e il Comune di Adrano, in collaborazione con il Centro Antiviolenza Thamaia, hanno il piacere di invitare la cittadinanza all’incontro con Graziella Priulla. Durante l’incontro verrà presentato il libro ‪”Parole Tossiche.‬ ‎cronache‬ di ‪‎ordinario‬ ‪sessismo“‬.

Catania, “WOMEN IN RUN” e Thamaia onlus contro la violenza sulle donne

A Catania partirà, sabato 24 gennaio, da Piazza Sciascia (Borghetto Europa) uno dei più grandi Flash Mob d’Italia.   “In ogni capoluogo di provincia da Milano a Palermo, vicino ad aree verdi dove troverete un capogruppo a cui far riferimento, nessuna iscrizione, nessun percorso tracciato, nessun pacer. Una corsetta tra amiche e future nuove conoscenze, qualcosa di rosso e tante, tantissime foto e…

Da un anno è scaduto il Piano Nazionale Antiviolenza sulle donne

7 gennaio 2015 – www.direcontrolaviolenza.it La cronaca continua a scandire quotidianamente e impietosamente il numero delle donne lasciate sole dallo Stato di fronte alla violenza maschile. Sottraiamoci e non partecipiamo alla “consultazione online” lanciata dal Governo. Diciamo basta ad azioni demagogiche sulla pelle delle donne. A quando un vero Piano di Azione condiviso con le organizzazioni della società civile che lavorano sul…