Bilancio trasparenza

Care amiche e cari amici,

al fine di essere sempre più trasparenti e e per far meglio conoscere le nostra attività e il nostro impegno rendiamo pubblici i nostri bilanci degli ultimi anni.
Le somme in entrata trovano la loro fonte principalmente in bandi pubblici di finanziamento, da parte di Enti Pubblici regionali e statali; l’erogazione di tali finanziamenti segue solo all’aggiudicazione del bando a mezzo di procedure pubbliche di gara, con relative graduatorie di merito, assegnazione di punteggi e commissioni giudicatrici.
Troverete anche somme in entrata derivanti da fonti di finanziamento private, provenienti sia da singoli benefattori (comprese le socie e le volontarie) che daenti privati.
L’Associazione Thamaia è una Onlus (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) e pertanto non troverete utili o ricavi; tutte le uscite devono essere pari alle entrate, per cui il bilancio finale dovrà risultare sempre a pareggio. Eventuali residui in cassa o in banca, risultanti a fine anno, saranno spesi l’anno successivo per i progetti non ancora conclusi; mentre, eventuali passivi in banca sono determinati da somme anticipate dalla stessa banca per le esigenze progettuali.
Le somme in entrata, quindi, sono spese tutte interamente ed esclusivamente per le attività dell’Associazione.
Attualmente non gestiamo case di accoglienza o strutture di accoglienza.
Il Centro Antiviolenza da noi gestito è una struttura privata, per la quale si pongono a nostro totale carico tutte le spese: affitto, utenze, assicurazioni, interessi passivi sulle anticipazioni richieste alla banca per fini progettuali, etc.
Le somme in entrata, dunque, vengono utilizzate principalmente per sostenere le spese della struttura del Centro Antiviolenza, mentre il personale che quotidianamente presta la propria attività è retribuito solo in parte; quando tale ultima retribuzione non è possibile, per mancanza o insufficienza di fondi, l’attività continua ad essere prestata a titolo di volontariato e ciò accade con frequenza; inoltre, essendo le entrate spesso insufficienti a coprire sia le spese del servizio che quelle del personale, abbiamo sempre scelto di destinarle, in via prioritaria alla struttura, a discapito della retribuzione dell’attività prestata da tutte noi, al fine di garantire il servizio alla cittadinanza.
In ogni caso, SEMPRE, anche in presenza di finanziamenti, una buona parte dell’attività dell’Associazione (incontri di sensibilizzazione, partecipazione alle reti cittadine istituzionali e non, etc.) viene svolta a titolo di volontariato.

Bilancio 2015
Bilancio 2014
Bilancio 2013
Bilancio 2012