Workshop per migliorare l’accesso ai Centri Antiviolenza di donne e bambine rifugiate e richiedenti asilo. Roma, 8 e 9 novembre.

4 novembre 2017 D.i.Re. insieme a Unhcr per sviluppare competenze dedicate all’accoglienza nei centri antiviolenza delle donne rifugiate e richiedenti asilo. Parte con una prima attività corale il progetto sostenuto dall’Agenzia Onu per i Rifugiati Unhcr. Obiettivo del progetto è aumentare e migliorare l’accesso ai Centri Antiviolenza di donne e bambine rifugiate e richiedenti asilo, attraverso la costruzione di una…

Una, mille, centomila denunciano casi di ricatto sessuale nel mondo del lavoro da 30 anni i Centri antiviolenza Di.Re. sono a fianco alle donne.

“Siamo con Asia, con le ministre svedesi che hanno denunciato molestie ai Summit europei, con le sportive abusate per poter accedere alle Olimpiadi, con tutte le donne che superano il silenzio anche tra le mura domestiche, liberandosi dalla paura e dalla vergogna della violenza subìta.” Così Lella Palladino, Presidente dell’Associazione Nazionale Di.Re. Donne in Rete contro la violenza, a sostegno…

Al via il primo dei convegni di chiusura del Progetto “Keep Calm & No Intimate Violence”

La lotta e il contrasto alla violenza maschile sulle donne si affronta individuandone le cause e lavorando su di esse. Domani presso l’Istituto Tecnico Industriale “Stanislao Cannizzaro” di Catania diamo avvio ai convegni finali del progetto “Keep Calm & No Intimate Violence. La violenza nelle relazioni di intimità: percorsi educativi e di legalità a sostegno di una cultura di genere”.…

Comunicato stampa di D.i.Re sullo stupro di Rimini

Rimini e dintorni: indignatevi anche quando gli stupratori e gli assassini sono italiani. Lo stupro di Rimini, dove un branco di quattro uomini ha assalito e violentato due donne, invece di suscitare reazioni di sdegno è stato occasione di una ulteriore campagna di odio. Intanto verso i presunti stupratori, tuttora latitanti, che secondo i primi riscontri sarebbero stranieri, e poi…

Servizio Civile 2017: colloqui di selezione

Alle ore 14.00 di lunedì 26 giugno si è ufficialmente conclusa la fase di presentazione delle domande per la partecipazione al progetto di Servizio Civile promosso dall’Associazione Thamaia Onlus. Le selezioni si svolgeranno giorno 25 luglio presso la sede dell’Associazione Thamaia Onlus, in via Macherione, 14 Catania.   I nominativi e gli orari di convocazione sono riportati nel prospetto allegato.…

Comunicato stampa di D.i.Re sulla riforma del Codice Penale e del reato di Stalking

Comunicato di D.i.Re la Rete nazionale dei Centri Antiviolenza. La Rete nazionale dei Centri antiviolenza D.i.Re – Donne in Rete contro la violenza, esprime la preoccupazione che la riforma del codice penale, pur riflettendo una volontà deflattiva del legislatore allo scopo di eliminare contenzioso e ridurre il carico di lavoro dei Tribunali, sia applicata ai casi di violenza di genere…

Una APP per dare un aiuto rapido e concreto alle donne vittime di violenza

Nuova APP di D.i.Re Una APP per dare un aiuto rapido e concreto alle donne vittime di violenza Eau Thermale Avène sostiene D.i.Re nella creazione di una APP per dare un sostegno immediato ed efficace alle donne che subiscono violenza. Una APP completamente gratuita, che dia immediatamente informazioni utili e riferimenti per entrare in contatto con il Centro Antiviolenza più…

Servizio Civile Nazionale: bando di selezione per volontari e volontarie

Si rende noto che in data 24 maggio 2017 sono stati pubblicati, sul sito internet del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, i Bandi 2017 per la selezione di 47.529 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile in Italia di cui 3.206 nella regione Sicilia. Il progetto di Servizio Civile presentato dall’Associazione Thamaia , intitolato Un mondo…

Comunicato stampa sui Finanziamenti dell’emendamento n.226

Nella giornata di ieri abbiamo appreso dalla stampa che l’emendamento n. 226, avente per oggetto lo stanziamento della somma di 30.000 euro quale contributo a sostegno del finanziamento dei Centri Antiviolenza, è stato recepito direttamente dall’Assessorato al Bilancio del Comune di Catania, dopo aver ottenuto parere tecnico e contabile favorevole. Un segnale positivo da parte dell’Istituzione locale che dovrebbe prevedere…